Le Origini

Gioielleria Cortelletti 1872
La ditta è stata fondata da Domenico Cortelletti

nel 1872, rilevando l’attività dove lavorava

come dipendente da 29 anni.

 

Il negozio di oreficeria e gioielleria era collocato nello stesso posto dove si trova ancora oggi anche se nel tempo i numeri civici sono cambiati.

 

Il frontale si presentava con due vetrine ricavate nella parte interna dei battenti del portone e due ad angolo convergenti verso la porta di ingresso centrale, illuminate da due grosse lampade a petrolio in stile barocco.

 

L’assortimento dei gioielli comprendeva coralli provenienti dall’Italia ( Trento allora era austriaca ), granate provenienti dalla Boemia, anelli, collane in argento e oro caratteristiche del periodo e gioielli artigianali eseguiti nel laboratorio che si trovava nel retro del negozio.

Gioielleria Cortelletti - 1903
Gioielleria Trento - Cortelletti
Nel 1893 il negozio passa sotto la guida del figlio Giuseppe

che decide di mantenere alla ditta il nome del fondatore.

Nel 1903 allarga i locali di vendita e trasforma l’attività

in fabbrica di oreficeria e gioielleria.

 

Nel 1909 il laboratorio viene trasferito al piano superiore, attrezzato con moderni macchinari tedeschi e italiani mossi principalmente ad energia elettrica, grande privilegio del trentino di allora.

 

Trento nel 1900 era stata premiata come la città più illuminata d’Europa.
Il negozio si amplia in assortimento e preziosità con diamanti, rubini, smeraldi, orologi svizzeri, argenteria sbalzata e massiccia.

 

Vengono creati gioielli particolari e unici da disegni di Giuseppe Cortelletti sotto la cui guida lavorano e si formano nuovi orafi che poi avrebbero dato origine ad altre ottime attività nel trentino.

 

Nel 22 giugno 1910 con un decreto dell’I.R Ufficio di punzonamento in Vienna, viene concesso alla ditta D. Cortelletti uno speciale punzone registrato di fabbrica raffigurante una torre con un leone rampante.

 

Nel 1911 la ditta ottiene vari riconoscimenti e premi a Roma.

 

Nel 1935 l’attività viene rilevata dal figlio Domenico

che porta il nome del nonno e che rinnova il frontale e l’interno.

Gioielleria Cortelletti nel 1960
Nel 1959 il negozio viene ancora totalmente

rinnovato con una struttura moderna.

Nel 1977 sotto la guida del figlio Lorenzo Cortelletti, viene trasformata la ragione sociale in SnC Domenico Cortelletti di Lorenzo Cortelletti & C. mantenendo ancora il nome del fondatore, bisnonno di Lorenzo.

 

Nel 1985 dopo una attenta ricerca, la Commissione della ETA SA. colosso svizzero dell’industria dell’orologeria, annovera la Gioielleria Domenico Cortelletti tra le più antiche orologerie d’Italia, collocandola al tredicesimo posto e conferendo una targa di riconoscimento.

Share by: